Crea sito

INDICAZIONI COBAS PRESENTAZIONE DOMANDE GRADUATORIE D’ISTITUTO DOCENTI

INDICAZIONI COBAS PRESENTAZIONE DOMANDE GRADUATORIE D’ISTITUTO DOCENTI

 

Il 13 luglio 2011 il MIUR ha pubblicato il Decreto Ministeriale n. 62 concernente le modalità ed i termini delle  domande per l’inclusione, l’aggiornamento e l’integrazione delle graduatorie d’istituto per il triennio 2011/2014 e per la scelta delle sedi.

I tre modelli di domanda (A1 per la II fascia e A2 o A2/bis per la III fascia, il modello B per l’indicazione delle scuole) e le tabelle di valutazione dei titoli sono disponibili sul sito internet del Ministero della Pubblica Istruzione. 

 

Quale modello presentare?      

 

Il Modello di domanda A/1 : deve essere utilizzato dagli aspiranti che chiedono l’inclusione  in graduatorie di II fascia per gli insegnamenti per cui sono in possesso della relativa  abilitazione o idoneità.

 

Il Modello di domanda A/2 : deve essere utilizzato dagli aspiranti che chiedono l’inclusione  in graduatoria di III fascia per insegnamenti per cui sono in possesso del titolo di studio di accesso esclusivamente nei seguenti casi:

 

  • aspiranti che chiedono l’inclusione in terza fascia soltanto per insegnamenti in cui non figuravano nelle precedenti graduatorie di circolo e di istituto del biennio 2009-2011 e si inseriscono pertanto  per la prima volta in III fascia;

 

  • aspiranti che chiedono l’inclusione in terza fascia soltanto per insegnamenti in cui già figuravano nelle precedenti graduatorie di circolo e di istituto del biennio 2009-2011 e così facendo confermano la propria posizione.

 

Il Modello A2/bis : deve essere utilizzato dagli aspiranti che chiedono l’inclusione in terza fascia sia per insegnamenti per i quali erano già iscritti in graduatorie di terza fascia del precedente biennio 2009/11 che per nuovi insegnamenti.

 

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 16 Agosto 2011

 

Chi può presentare domanda

 

Le nuove graduatorie sostituiscono quelle attualmente vigenti : sono perciò tenuti a presentare domanda, oltre a chi vuole inserirsi per la prima volta, anche chi era già incluso nelle precedenti graduatorie d’istituto.

 

Possono presentare domanda :

 

  • Gli aspiranti inclusi  a pieno titolo nella graduatoria ad esaurimento provinciale presentando soltanto il modello B  entreranno automaticamente in I fascia nelle graduatorie d’istituto delle scuole che avranno scelto, con lo stesso punteggio già  attribuito dall’Ufficio Scolastico Provinciale. Le scuole prescelte valgono anche per le eventuali graduatorie di II e/o III fascia, ovviamente  diverse da quelle in cui sono inclusi nelle graduatorie ad esaurimento, per le quali possono richiedere l’inclusione  presentando il modello A1 e/o il modello A2-A2 bis.

 

 

 

  • Gli aspiranti inclusi con riserva nelle graduatorie ad esaurimento o che abbiano sciolto la riserva entro il 30 giugno 2011 , tenuto conto del fatto che l’inclusione con riserva non permette l’acquisizione delle supplenze, dovranno presentare,  oltre al modello B, anche il modello A1 e/o A2-A2/bis per quelle classi/ordini di scuola nelle quali sono inclusi con riserva. Se il prossimo anno (2012/2013) verrà sciolta la riserva saranno cancellati dalla II e III fascia ed inclusi a pieno titolo nella I fascia.

 

  • Gli aspiranti non inseriti nella graduatoria ad esaurimento provinciale che abbiano titolo ad essere inseriti in II fascia (abilitati, abilitati SISS e COBASLID, idonei, laureati in scienze della formazione ecc.) possono chiedere l’inclusione in II fascia per gli insegnamenti per cui sono in possesso della relativa abilitazione o idoneità presentando il modello A1, oltre naturalmente al modello B per la scelta delle scuole.

 

  • Gli aspiranti non inseriti nella graduatoria ad esaurimento provinciale che abbiano titolo ad essere inseriti in III fascia (laureati in possesso del titolo di studio valido per l’accesso all’insegnamento richiesto) possono chiedere l’inserimento in III fascia per gli insegnamenti per cui sono in possesso del titolo di studio di accesso presentando il modello A2 o A2/bis, oltre naturalmente il modello B per la scelta delle scuole. I titoli di accesso all’insegnamento richiesto sono quelli indicati nell’art. 2 del D.M. 62 del 13 luglio 2011. 

 

Come presentare domanda

 

Va presentata  una sola domanda (si utilizza un solo modulo)  per tutte le graduatorie per cui si ha titolo.

Solo nel caso in cui si voglia richiedere l’inclusione sia nella II che nella III fascia si devono presentare i due distinti ed appositi modelli di domanda.

Va presentata  domanda anche se non si ha nulla di nuovo da dichiarare confermando l’iscrizione e potendo così restare in graduatoria.

Chi è in possesso del titolo di specializzazione per l’insegnamento sui posti di sostegno o speciali, con la stessa domanda può chiedere l’inclusione per tutti i gradi e gli ordini di scuola per cui ha titolo.

Chi presenta domanda in gradi di scuola diversi deve scegliere come prima preferenza una scuola del grado superiore ed è tenuto a presentare la domanda a questa stessa scuola (consegnandola a mano o spedendola per raccomandata).

 

La scelta della provincia per le graduatorie d’istituto può essere anche diversa da quelle in cui si è inclusi nelle graduatorie ad esaurimento.

Chi ha fatto domanda per una provincia per le graduatorie ad esaurimento può richiedere un’altra provincia per quelle d’istituto. Non può però cumulare incarichi nelle due diverse province (ad esempio uno spezzone annuale nella provincia della graduatoria ad esaurimento con una supplenza temporanea in quella delle graduatorie d’istituto).

 

A chi presentare domanda

 

Le domande per le inclusioni nelle graduatorie d’istituto (Modello A1 per gli abilitati – II fascia e modello A2 o A2/bis per i non abilitati – III fascia)  devono essere spedite con raccomandata (con ricevuta di ritorno) con un solo plico  o consegnate a mano alla scuola che è stata indicata per prima nelle preferenze. Il compito di gestire la domanda spetta alla scuola indicata per prima.

 

 

La domanda per la scelta delle scuole si fa esclusivamente per via telematica

 

La domanda per la scelta delle scuole deve essere fatta, anche da chi è inserito nelle graduatorie ad esaurimento, compilando per via telematica il modello B e utilizzando istanze on-line del Ministero.

Il modello B deve essere indirizzato alla stessa istituzione scolastica alla quale sono stati indirizzati i Modelli A/1, A/2 e A/2bis; coloro che hanno titolo esclusivamente all’inclusione in I fascia di istituto, in quanto inseriti nelle graduatorie ad esaurimento, possono presentare il suddetto modello B ad una qualsiasi istituzione scolastica della provincia prescelta, secondo le indicazioni riportate nella nota 1 al medesimo modello.

 

Modalità di presentazione Mod. B (esclusivamente on line)

 

a) registrazione (esclusivamente per coloro che accedono per la prima volta alle

 istanze on line); tale operazione, che prevede anche una fase di riconoscimento fisico presso una istituzione scolastica, viene effettuata, secondo le procedure indicate nell’apposita sezione dedicata, “Istanze on line – presentazione delle Istanze via web -registrazione”, presente sull’home page del sito internet di questo Ministero (www.istruzione.it).

b) inserimento del modello B web; l’operazione della dichiarazione sostitutiva viene effettuata via web nella sezione dedicata, “Istanze on line – presentazione delle Istanze via web – inserimento mod B”, che sarà presente sul sito internet del Ministero.

 

La scadenza della scelta delle scuole è fissata alle ore 14 del 26 Agosto 2011

 

Dove reperire i titoli

 

I titoli di accesso sono reperibili al seguente indirizzo :

htp// www.pubblica.istruzione.it//innovazione_scuola / amministrazione / servizi / default_servizi.htm /applicazioni/classi_per_titoli / default.

 

Titoli di accesso e valutabilità dei titoli : sono validi tutti i titoli acquisiti entro il 16 Agosto 2011 (data di scadenza della presentazione delle domande).

I titoli di accsso vanno dichiarati anche dagli aspiranti già inclusi nelle precedenti graduatorie, anche se ovviamente non saranno ulteriormente valutati.

In presenza di titoli congiunti viene valutato solo quello di livello superiore.

Non ci sono variazioni sulla valutazione dei titoli e dei servizi rispetto alle graduatorie compilate nel 2009.

Gli aspiranti già inclusi nelle precedenti graduatorie di istituto dovranno dichiarare , oltre al punteggio già acquisito, solo i titoli non dichiarati precedentemente.

 

Scelta della provincia e delle sedi scolastiche

 

L’aspirante a supplenza può, per tutte le graduatorie in cui ha titolo ad essere incluso, presentare domanda per una sola provincia scegliendo, tramite la compilazione del Modello B,  fino ad un massimo complessivo di 20 istituzioni scolastiche con il limite, per quanto riguarda la scuola dell’infanzia e primaria, di 10 istituzioni, di cui al massimo, 2 circoli didattici. Le indicazioni relative ad istituti comprensivi si valutano per la scuola dell’infanzia e primaria solo entro il predetto limite di 10 istituzioni secondo l’ordine con cui l’aspirante le ha elencate nel Modello B.

Nell’ambito del numero delle istituzioni sopra specificato, gli aspiranti a supplenze nelle scuole dell’infanzia e primaria possono indicare fino ad un massimo di  7 istituzioni scolastiche, col limite di 2 circoli didattici,  in cui dichiarano la propria disponibilità ad accettare supplenze brevi fino a 10 giorni con particolari e celeri modalità di interpello e presa di servizio.

 

I motivi di esclusione dall’inserimento nella graduatorie sono :

 

  • La mancanza dei requisiti di ammissione.
  • La mancanza della firma da parte dell’aspirante (non è necessaria l’autenticazione della stessa).
  • La presentazione della domanda (per la spedizione per raccomandata vale il giorno del timbro di partenza) oltre il termine perentorio di scadenza del 16 Agosto  2011
  • La presentazione della domanda in più istituzioni scolastiche della stessa provincia o di province diverse.
  • L’accertamento nel modulo di compilazione della domanda di dichiarazioni non corrispondenti alla verità.

 

 Pubblicazione delle graduatorie

 

La pubblicazione delle graduatorie avverrà contestualmente in tutte le scuole della provincia alla data fissata dall’Ufficio Scolastico Provinciale o dalla Direzione Scolastica Regionale. Sarà compito di ogni dirigente scolastico a cui sono  state indirizzate le domande (che ne è gestore e responsabile) pubblicare in via definitiva le graduatorie di istituto di I fascia ed in via provvisoria le graduatorie di istituto di II e III fascia.

 

Reclami e ricorsi

 

Entro 10 giorni dalla pubblicazione è ammesso reclamo avverso le graduatorie di II e III fascia (per la I fascia solo per errori materiali rispetto alle scuole prescelte) al dirigente scolastico che ha pubblicato la graduatoria. Il dirigente scolastico deve pronunciarsi sul reclamo entro 15 gg. dalla data della sua  presentazione. Scaduti i termini per la presentazione e la decisione sui reclami le graduatorie assumono carattere definitivo. Avverso le graduatorie definitive è ammesso entro 60 gg. il ricorso al giudice del lavoro.

 

Modalità di convocazione per l’individuazione dei supplenti

 

Le convocazioni per ogni tipologia di supplenza avverranno, a differenza del passato, con la seguente procedura:

  • Mediante SMS : si tratta di una informazione generica in cui l’aspirante viene avvisato della convocazione;
  • Mediante e-mail : si tratta di informazioni dettagliate sulla supplenza che vengono inviate via e-mail all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) o alla posta istituzionale o privata (PEL) indicata dall’aspirante.

Chi non ha un indirizzo e-mail quando  riceverà il messaggio SMS dovrà contattare immediatamente la scuola.

Il modello B per la scelta delle scuole per le graduatorie di istituto va fatto solo on-line.

COBAS SCUOLA

 

Click on pen to Use a Highlighter on this page
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments are closed.